LA TERAPIA NEUROPSICOMOTORIA IN ACQUA COME INTERVENTO DI SUPPORTO NEI PIANI DI TRATTAMENTO PER LE PATOLOGIE DELL’ETA’ EVOLUTIVA. 7° edizione

ROMA 26/27 Maggio -  09/10 Giugno 2018

 

Durata del corso: QUATTRO GIORNI

Numero massimo partecipanti: 25

Crediti ECM: 50 (rivolto a Medici, Psicologi, Terapisti della Neuropsicomotricità e Fisioterapisti)

Responsabile Programma del corso: Dott.Sandro Sollazzo

26 Maggio 2018

08.30
Teoria:
  • Introduzione al corso: scopi e finalità
  • Breve storia dell’idrokinesiterapia
  • Leggi fisiche dell’acqua
  • Dalla idrokinesiterapia alla neuropsicomotricità
  • Metodo di lavoro
13.30
Pausa pranzo
14.00
Pratica:
  • Lavoro introspettivo sul proprio schema corporeo sia in sala che in acqua
  • Differenze tra il corpo in ambiente naturale e microgravitario: la tridimensionalità, simulazione delle disabilità motorie e sensoriali
  • Verbalizzazione dei vissuti con discussione sulle differenze emerse nei due ambienti lavorativi: la sala e l‘acqua.
18.00
Fine lavori

 

27 Maggio 2018 

08.30
Teoria:
  • Motivazioni e finalità del trattamento riabilitativo in acqua del paziente con patologie neuromotorie
  • Motivazioni e finalità del trattamento riabilitativo in acqua del paziente con patologie dello sviluppo
13.30
Pausa pranzo
14.00
Pratica:
  • L’ingresso in acqua; modalità di approccio e aspetti della relazione triangolare: acqua, bambino, terapista
  • La valutazione del bambino in acqua. Manualità in acqua e prove di presa e trasporto del paziente in acqua
  • Manualità in acqua e prove di presa e trasporto del paziente in acqua
18.00
Fine lavori

09 Giugno2018

08.30
Teoria:
  • Concetto di ambientamento assistito e acquaticità in progressione rapportato al bambino con disturbo dello sviluppo, valutazione e intervento.
  • La neuropsicomotricità in acqua e autismo: esempi di intervento riabilitativo.
13.30
Pausa pranzo
14.00
Pratica:
  • Metodo Halliwick e metodo Sherril
  • Prova e verifica in acqua tra allievi
  • Video dimostrativi di trattamento di casi clinici
18.00
Fine lavori

10 Giugno 2018

08.30
Teoria:
  • La neuropsicomotricità in acqua come terapia di supporto nel lavoro di un equipe terapeutica
  • Aspetti organizzativi e gestionali del lavoro in piscina.
13.30
Pausa pranzo
14.00
Pratica:
  • Riepilogo delle sequenze: ingresso, valutazione, ambientamento e acquaticità in progressione
  • Prova e verifica in acqua tra allievi
  • Video dimostrativi di trattamento di casi clinici
  • Discussione finale
  • ECM
18.30
Fine lavori
 Scarica il modulo di iscrizione quì.